Lun 13 Nov 2017 | Categoria: Il nostro mercato

Focus sulle consumatrici di integratori alimentari

Secondo l’ultima ricerca di GfK per FederSalus, che ha individuato sei distinti ritratti di consumatori di integratori alimentari, le donne sono delle importanti utilizzatrici di integratori.

È infatti prettamente femminile il segmento “Multi-supplments”, che dal punto di vista dimensionale rappresenta il 24% del totale dei consumatori di integratori (oltre 7,5 milioni di italiane) e assorbe il 39% dei consumi. Inoltre, è tendenzialmente composto da donne il target “Reinforce&Substain your life”, che rappresenta invece il 19% degli utilizzatori totali di integratori (quasi 6 milioni di italiane) e determina il 14% dei consumi.
Le consumatrici dei due gruppi si caratterizzano per un atteggiamento attivo nella ricerca di informazioni e per un ampio coinvolgimento nella scelta dell’integratore alimentare.
Al primo gruppo appartengono le donne che hanno un approccio olistico verso la categoria, attribuendo all’integratore il significato di equilibrio, naturalità, salute e bellezza. Le consumatrici del segmento “Multi-supplements” abitualmente utilizzano più tipologie di prodotti, ritenendoli sicuri ed efficaci, e sono ampiamente propense ai nuovi prodotti.
Sono invece principalmente donne multi-ruolo le consumatrici appartenenti al target “Reinforce&Substain your life”, che utilizzano gli integratori alimentari come boost, in una logica di rinforzo e sostegno energetico per far fronte a dei ritmi quotidiani dinamici. Questa tipologia di consumatrici ha un approccio pragmatico e funzionale nella scelta e nell’acquisto degli integratori, preferendo ad esempio l’acquisto nella grande distribuzione.

 

User di integratori alimentari (totale di 32 milioni di italiani):
presentazione dei cluster

Fonte: elaborato da GfK Food Supplements Monitor per FederSalus 2017 (6.946 casi)
 
Dal punto di vista dei touch point informativi, i due target cercano informazioni e consiglio sugli integratori alimentari rivolgendosi principalmente al medico e al farmacista.
Nello specifico, per il segmento “Multi-Supplements” è rilevante il ruolo del farmacista e della farmacia (complessivamente 46%). La farmacia è infatti concepita come il luogo dove, non solo si effettua l’acquisto, ma si acquisiscono anche informazioni sugli integratori. Da sottolineare, inoltre, che il 32% degli utilizzatori totali perfezionano la decisione sulla marca di integratori da acquistare nel punto vendita stesso.

 

Per entrambi i target, invece, il ruolo di internet nella ricerca di informazioni sugli integratori pesa per il 22%.
 
Principali canali/fonti di informazione prima di acquistare l’integratore

Fonte: elaborato da GfK Food Supplements Monitor per FederSalus 2017 (6.946 casi)