gio 10 novembre 2016 | Categoria: Cosa c'è di nuovo

Botanicals: EHPM Urges Best Practice Based Solution

Costante l’impegno di FederSalus e EHPM nel proseguire il dialogo con le istituzioni europee al fine di trasferire le ragioni che interessano l’industria del settore degli integratori alimentari. In tal senso le Associazioni continuano a sostenere fortemente la necessità di un approccio regolatorio armonizzato e sistematico che disciplini l’impiego degli estratti vegetali negli integratori, considerandone anche gli aspetti di qualità, sicurezza e tradizione d’uso.
Su questi temi il Parlamento europeo ha ospitato lo scorso 9 novembre un workshop, organizzato dall’Eurodeputato belga Pascal Arimont, in collaborazione con EHPM, che ha esaminato da vicino il mercato europeo degli integratori alimentari a base vegetale, i cosiddetti Botanicals, sui quali la Commissione si prepara a lanciare una consultazione pubblica. FederSalus e i rappresentanti delle istituzioni italiane sono intervenuti.
Nel suo intervento introduttivo, il commissario Vytenis Andriukaitis ha ipotizzato infatti che la consultazione pubblica della Commissione, riguardante le 2000 di indicazioni sulla salute ancora "in attesa", potrebbe essere avviata a breve e che la Commissione comprende la natura specifica del settore e la necessità di sviluppare un approccio regolamentare adeguato. 
Presentati anche i risultati di un recente studio sul mercato nell’Unione europea, condotto dalla francese Consulteam, che sottolinea l’importante valore e il dato occupazionale del mercato degli integratori alimentari in Europa.  
Bruno Scarpa, del Ministero della Salute, che ha presentato il sistema normativo italiano dei botanicals che comprende un elenco positivo delle piante e un insieme specifico di indicazioni d’uso basate sulla tradizione d’uso. 
 
Cliccare qui per il comunicato stampa completo 
Annulla