Select Corsi

 
Corsi
30.09.2014
 
Inizio:
30 settembre 2014
Fine:
30 settembre 2014
Corso Tipo:
Luogo:
Milano

Integratori alimentari e dispositivi medici. Dinamiche a confronto: aspetti regolatori e di marketing

Si è svolto lo scorso 30 settembre a Milano il seminario FederSalus “Integratori alimentari e dispositivi medici. Dinamiche a confronto: aspetti regolatori e di marketing” che ha visto una cospicua partecipazione da parte delle aziende del settore.
Il seminario è stata occasione per fare il punto sulle due categorie di integratori alimentari e dispositivi medici nella fattispecie dei prodotti a somministrazione orale per chiarirne gli eventuali ambiti di contiguità. Ben distinte sotto il profilo regolatorio, le due categorie di prodotto non sono percepite in maniera distintiva dal consumatore.
La giornata si è aperta con l’intervento della Dottoressa Elena Folpini di New Line Ricerche di mercato che ha presentato le dinamiche aggiornate del comparto allargato degli integratori alimentari in farmacia, intendendo integratori alimentari, dispositivi medici e prodotti erboristici in formulazioni pre-dosate per uso sistemico di origine industriale. In questa visione i dispositivi medici si configurano in farmacia con un fatturato di 108 milioni di euro sull’anno mobile ad agosto 2014, dimensioni non paragonabili a quelle degli integratori alimentari ma con una dinamica di tutto rilievo che evidenzia una crescita a doppia cifra. Si è inoltre osservato il ruolo di presidio specifico che i dispositivi medici rivestono in classi di bisogno quali patologie invernali, gola e tosse, controllo del peso, antiacidi e benessere delle mucose gastriche.
A seguire L’intervento del Professor Vittorio Silano Presidente del CEF Panel EFSA, ha ricostruito il quadro normativo degli integratori alimentari toccando in particolare gli aspetti concernenti la sicurezza e le informazioni da fornire ai consumatori in materia. Attenzione è stata dedicata anche alla questione ancora aperta dei botanicals e al caso dei probiotici.

 

 

L’intervento dell’Ingegner Michela Bignami di Certiquality ha aperto il focus sui dispositivi medici tracciando il contesto normativo di riferimento e i concetti chiave delle Direttive europee che ne regolamenta la progettazione, la produzione e l’immissione in commercio, con un approfondimento sulla Direttiva 93/42/CEE a maggiore impatto per il settore.
La Dottoressa Luciana Gramiccioni, esperto dell’Istituto Superiore di Sanità, è entrata nel vivo di tutti gli aspetti legati alla classificazione dei dispositivi medici con la presentazione di casi specifici riguardanti prodotti a somministrazione orale. L’intervento ha fornito anche anticipazioni sull’evoluzione del quadro regolatorio a livello comunitario.
In materia di comunicazione pubblicitaria e confronto tra le due categorie è intervenuto l’ Avvocato Lorenzo Marangoni dello Studio Astolfi e Associati che ha messo in luce le fonti regolatorie ed evidenziato le differenze sostanziali tra la comunicazione pubblicitaria degli integratori alimentari e dei dispositivi medici.

Annulla