lun 18 marzo 2019 | Categoria: Desk Internazionalizzazione

Desk FederSalus – ICE per il sostegno all’internazionalizzazione delle aziende. Una delegazione FederSalus al CPHI Japan

L’internazionalizzazione è una leva di crescita importante per le aziende del settore degli integratori alimentari. Dall’ultima indagine del Centro Studi FederSalus è emerso che le aziende coinvolte guardano con favore ai mercati internazionali e l’export è in aumento per i 4/5 delle aziende del campione. Il 75% dichiara attività estere, con un peso delle esportazioni sul fatturato totale espresso dalle aziende coinvolte pari al 22,6%, dato inferiore rispetto alla media nazionale (32,6%), che evidenzia ampi margini di miglioramento.

Le aziende che esportano registrano performance migliori in termini di dinamiche di investimento, occupazione e fatturato relativo agli integratori alimentari. Per queste aziende inoltre l’internazionalizzazione ha rappresentato una importante leva di espansione del business.

Facendo tesoro di questi dati, e intercettando una richiesta di servizio da parte delle aziende associate, FederSalus ha strutturato le attività di internazionalizzazione attivando il Desk FederSalus – ICE, un punto di riferimento per le aziende che vogliono approcciare i mercati esteri o si preparano all’export. Attraverso il desk gli associati saranno supportati nella definizione delle strategie di avvicinamento ai nuovi mercati, attraverso un servizio completo che va dalla tradizionale assistenza all’azienda, al sostegno per l’internazionalizzazione, alla rappresentanza.

Un primo importante risultato di questa attività è la partecipazione di una delegazione composta da aziende leader del settore degli integratori alimentari, guidata da Federsalus, al CPHI (Convention on Pharmaceutical Health Ingredients) di Tokyo, l’evento più importante del Giappone in questo settore. La IV indagine sulla filiera italiana dell’integratore alimentare mostra che proprio i mercati asiatici sono tra quelli verso cui emerge un maggiore interesse da parte delle imprese. Il Padiglione Italia dell’Agenzia ICE ospita le seguenti aziende associate a FederSalus: B Natural, IBSA, Indena, LJ Pharma, Pharma Line, Pharmanutra, Pizeta Pharma, Sifi.

“Sono felice di dare un caloroso benvenuto alle aziende di Federsalus che per la prima volta espongono con noi al CPHI di Tokyo – afferma Aristide Martellini, Direttore ICE di Tokyo -. Il settore degli integratori alimentari in Italia è in crescita e rappresenta una delle industrie del futuro. La presenza delle aziende di Federsalus a Tokyo è un primo importante passo per avvicinarsi ai mercati asiatici e al Giappone in particolare, paese nel quale la generazione “over 65” rappresenta già oggi il 26,7% della popolazione totale (e nel 2050 supererà il 40%). Ci auguriamo che questo evento sia l’inizio di un percorso strutturato e continuativo di presenza e promozione nel Paese, che offre interessanti prospettive”.

 

 

 

 

 

 

 

Annulla