gio 9 ottobre 2014 | Categoria: Noi per Voi

FederSalus a Bruxelles per un incontro con Giovanni La Via, Presidente della Commissione Ambiente, Sanità e Sicurezza alimentare

La delegazione FederSalus composta dal Presidente Marco Fiorani, dal vicepresidente Antonino Santoro e dal Segretario Massimiliano Carnassale, a cui si sono aggiunti Alban Maggiar Presidente di EHPM e l’on. Giuseppe Castiglione, sottosegretario di Stato (Ministero politiche agricole e forestali), ha incontrato lo scorso 7 ottobre Giovanni La Via, Presidente della Commissione Ambiente, Sanità e Sicurezza alimentare (ENVI) a Bruxelles, sede del Parlamento Europeo.
L’incontro, frutto dell’impegno costante dell’Associazione sul fronte istituzionale a tutela del comparto, è stata un’occasione molto importante per presentarsi e per illustrare le questioni di maggiore rilievo per il mercato nazionale ed europeo degli integratori alimentari, in vista delle scelte importanti per il comparto che il Legislatore europeo sarà chiamato a compiere in tempi molto brevi.
 
Nel corso dell’incontro, che si è svolto in un clima di grande apertura e collaborazione, il Presidente ha raccolto con attenzione gli argomenti proposti ed ha accettato l’invito a presiedere il Workshop del prossimo 10 dicembre al Parlamento UE organizzato da EHPM.
 
Tra i principali temi trattati i botanicals, per cui FederSalus ha sostenuto la necessità di un approccio regolatorio armonizzato e sistematico che disciplini l’impiego degli estratti vegetali negli integratori considerandone anche gli aspetti di qualità e sicurezza. L’Associazione ha inoltre rilevato l’inadeguatezza della corrente validazione scientifica delle indicazioni salutiste, specie relative ai botanicals, che trascura completamente il criterio della tradizione d’uso (ammesso invece come prova di efficacia per i farmaci vegetali tradizionali).
Si è discusso inoltre della proposta di nuova disciplina sui Novel Foods e FederSalus ha sostenuto la necessità di una puntuale categorizzazione degli alimenti che possono ricadere in quest’ambito normativo, ad evitare che una eccessiva ampiezza della definizione finisca per ricomprendervi tutti i prodotti privi di una storia di consumo anteriore al maggio 1997. Questa situazione pregiudicherebbe infatti l’innovazione e lo sviluppo di prodotti, creando una grande incertezza normativa.
 
Giovanni La Via, Laureato in Scienze Agrarie, è Professore ordinario di economia delle imprese agroalimentari presso l’Università degli Studi di Catania.
Dal luglio 2006 al maggio 2009 ha ricoperto l’incarico di Assessore Regionale tecnico per l’Agricoltura e per le Foreste della Regione Siciliana. Dal 2009 è deputato al Parlamento Europeo. In questi anni ha coordinato vari progetti di ricerca attinenti alle diverse filiere agroalimentari presenti in Sicilia ed è autore di numerose monografie ed articoli pubblicati su riviste economiche a carattere nazionale ed internazionale.
A luglio 2014 è stato nominato alla guida della più grande Commissione legislativa del Parlamento Europeo. La Commissione ENVI composta da ben 69 deputati, si occupa delle politiche della tutela ambientale, dei cambiamenti climatici e della sicurezza dei prodotti alimentari.
Annulla