mar 17 dicembre 2019 | Categoria: Noi per Voi

FederSalus: venti anni di impegno costante a sostegno della filiera, dell’identità e del ruolo dell’integratore

Il 5 dicembre a Milano FederSalus ha celebrato i suoi venti anni di attività e con essi i traguardi raggiunti, in termini di crescita e rafforzamento del settore e di riconoscimento del valore dell’integratore alimentare dal punto di vista salutistico, sociale ed economico.

Durante l’evento il Presidente Marco Fiorani ha illustrato le fasi del percorso dell’Associazione, dal momento della sua fondazione ad oggi, sottolineando i principali momenti associativi, normativi, di sviluppo del settore e del mercato e le iniziative sviluppate da FederSalus non solo per rispondere alle necessità contingenti ma anche e soprattutto per anticipare e guidare con successo il cambiamento delle aziende in un settore in continua evoluzione.

La prima fase è stata caratterizzata da una crescita turbolenta del mercato e del settore. Questi annidi definizione e strutturazione del comparto, hanno visto l’aggregazione e la cooperazione di tutti gli attori della filiera per costruire un’identità di rilievo e sistematizzare il settore degli integratori alimentari. In questo periodo FederSalus ha fornito un supporto costante alle aziende, intercettando e interpretando le esigenze di rappresentanza del comparto presso le istituzioni nazionali ed europee.

A partire dal 2009, FederSalus è entrata in una fase di sviluppo e consolidamento, orientata alla definizione di una strategia di posizionamento del settore nell’area della salute, basata sull’eccellenza della filiera Made in Italy e sulla qualità del prodotto. Una fase di crescita del settore e dell’utilizzo di integratori alimentari, in controtendenza rispetto alla crisi dei consumi che interessa quegli anni, durante la quale  l’Associazione ha avviato importanti collaborazioni con partner strategici come KPMG, Nielsen, Eurisko, Euromonitor, e iniziative di rilievo  a sostegno del suo crescente ruolo di interlocutore di riferimento del settore presso le istituzioni e del suo percorso di consolidamento e sviluppo di strumenti di supporto alle aziende e agli stakeholders.

L’ultima fase, che va dal 2014 ad oggi, ha visto una significativa evoluzione dello scenario: l’integratore alimentare ha confermato il suo ruolo sempre più centrale nel mantenimento del benessere delle persone e nella gestione di esigenze di salute specifiche, crescendo sia in termini di utilizzo sia di vendita, diventando la prima categoria di prodotti più venduti in farmacia dopo il farmaco da prescrizione, portando il mercato a 3,5 miliardi, con l’Italia quale leader a livello europeo.

In questa fase FederSalus è stata impegnata in un processo di Visioning e di pianificazione strategica per sostenere la crescita nel lungo periodo e rispondere alle nuove sfide, come l’arrivo dei primi segnali di maturità del mercato e una regolamentazione ancora non adeguata a livello europeo, proseguendo il su percorso di accreditamento e rafforzamento del settore verso Istituzioni e stakeholders, e nel diffondere una corretta cultura dell’integratore alimentare (Position Paper per farmacisti e medici di medicina generale, adesione allo IAP, Linea guida sulla qualità della filiera produttiva, Linee Guida della comunicazione sugli integratori alimentari, Ricerca Censis sul valore sociale dell’integratore alimentare).

Il percorso di FederSalus dai suoi primi passi ai grandi successi di oggi è stato inoltre raccontato dai Presidenti che si sono succeduti negli anni, trasferendo il senso di una concreta evoluzione verso il futuro e l’innovazione, sostenuta da impegno, qualità e ricerca.

Sul tema delle prospettive e delle sfide future, il Presidente Marco Fiorani ha introdotto l’ospite d’onore della serata, l’Ing. Paolo Nespoli, astronauta con 313 giorni vissuti nello spazio nell’arco di tre missioni. Paolo Nespoli nel racconto della sua esperienza nello spazio, ha portato all’attenzione delle aziende presenti l’importanza della ricerca, del pensiero “out of the box”, del saper vedere oltre e in avanti, per poter rispondere efficacemente, attraverso l’innovazione, alle sfide del prossimo futuro, dall’alimentazione, alla prevenzione primaria, alla sostenibilità ambientale.

FederSalus si prepara quindi oggi a proseguire il suo percorso puntando su identità e qualità della filiera dell’integratore alimentare, sul riconoscimento da parte delle istituzioni nazionali ed europee della specifica identità dell’integratore alimentare e del suo ruolo quale presidio della salute delle persone; sullo sviluppo delle aziende e del mercato attraverso l’internazionalizzazione e l’innovazione, stimolando gli investimenti in ricerca e sviluppo.

 

Annulla