dom 12 luglio 2015 | Categoria: Appuntamenti

ISPE Summer Night 2015, networking e approfondimenti

Il 9 luglio scorso, in occasione della ISPE Summer Night, organizzata grazie al supporto di Ipack-ima e alla collaborazione con Federsalus, esperti del settore si sono confrontati sul tema degli alimenti salutistici; Federsalus ha delineato gli scenari del mercato italiano e i complessi vincoli regolatori basati sui “claims”. Dall’incontro è emerso che l’Italia, nell’ambito degli integratori, si posiziona come primo mercato europeo, con una crescita significativa negli ultimi anni (dati 2009-2014: Functional Food + 44% e Food Supplements + 37%) e previsioni positive confermate per i prossimi 5 anni. 

 

 

Il mercato locale e internazionale e le stesse normative regolatorie sono in pieno fermento, con notevoli differenze tra paese e paese. In un contesto all’interno del quale i consumatori sono sempre più attenti alla prevenzione e non solo alla cura delle patologie, sono attratti da prodotti che promettono benessere e benefici salutistici (il 77% della popolazione adulta usa integratori e nel 2014 le vendite di integratori hanno superato le vendite dei farmaci da banco), la sfida è aperta tra grandi e piccoli attori che si muovono, dal mondo del farmaco e degli alimenti, verso il nutraceutico. 

 

 

Promuovere un innalzamento dei parametri di qualità, efficacia e sicurezza dalle fasi di ricerca alla produzione, è il punto di partenza per fare in modo che il settore dell’alimento salutistico acquisti un riconoscimento scientifico e di immagine sempre più significativo da parte di tutti gli stakeholder: autorità, medici (il 45% degli acquisti di integratori è oggi consigliato dal medico), farmacisti e consumatori/pazienti. ISPE e Federsalus si sono poste l’obiettivo comune di seguire da vicino e di contribuire allo sviluppo in tale direzione, con la volontà di trovare una strada comune verso la qualità, l’innovazione e la trasparenza, a beneficio dei consumatori e dell’industria del settore.

Annulla