mar 24 luglio 2018 | Categoria: Noi per Voi

L’impegno di Federsalus per un percorso di qualità dell’integratore alimentare, dal produttore al consumatore

Federsalus è da sempre impegnata nel promuovere il ruolo degli integratori alimentari nel processo di mantenimento della salute e delle condizioni di benessere e nel valorizzare l’eccellenza della filiera produttiva. Questo impegno si traduce concretamente in iniziative volte a sostenere la reputazione del comparto industriale e a favorire un vero e proprio percorso di qualità dell’integratore alimentare, che va dalla produzione, alla comunicazione, al suo corretto utilizzo. Qui di seguito alcune delle principali attività realizzate in questa direzione nel primo semestre del 2018.
Ad inizio anno sono stati presentati i risultati della terza indagine di settore (2017) “La filiera italiana dell’integratore alimentare” a cura del Centro Studi FederSalus, punto di riferimento a livello nazionale per la comprensione delle dinamiche della filiera del settore in Italia, che hanno messo in evidenza le caratteristiche di un mercato in crescita e di rilievo a livello internazionale e di un comparto industriale solido e in salute.
A continuazione del percorso già intrapreso alla fine del 2017 con la pubblicazione del “Position Paper sulla Qualità di Filiera”, dedicato alla definizione e promozione di un processo produttivo di qualità, sono stati realizzati i Position Paper dedicati al Medico di Medicina Generale e al Farmacista, che hanno ricevuto il patrocinio di SINut – Società Italiana di Nutraceutica. I Position Paper rispondono alle esigenze informative espresse dai professionisti della salute sugli integratori alimentari, con l’obiettivo di supportarli nel loro ruolo di counselor della salute. I due paper contengono informazioni che vanno dalla definizione di integratore alimentare e del contesto regolatorio, alle evidenze scientifiche relative ai loro benefici, con un approfondimento sulle 5 principali aree di intervento: benessere cardio-metabolico, benessere muscolo-scheletrico, benessere mentale ed invecchiamento, benessere uro-ginecologico e benessere gastro-intestinale.
L’impegno dell’Associazione nel supportare le attività dei professionisti della salute, ha trovato ulteriore riscontro,  per quanto riguarda il farmacista, nella partecipazione anche quest’anno al Cosmofarma Exhibition, con una relazione a cura del Presidente Andrea Costa e con un intervento del Direttore FederSalus Massimiliano Carnassale sulla relazione fra integratori alimentari e farmacia, in occasione del convegno “Quali i dati utili al farmacista per potenziare il reparto degli integratori in farmacia, nell’ambito della Nutraceuticals Conference by Nuce.
Per quanto riguarda invece il Medico di Medicina Generale (MMG), Federsalus ha partecipato con Integratori Italia – AIIPA alla realizzazione del progetto IntegrInforma, realizzato dall’editore Edra con il patrocinio di S.I.M.G. (Società Italiana di Medicina Generale) per rispondere alle esigenze di formazione e informazione sugli integratori alimentari. Il Position paper dedicato agli MMG sarà approfondito nei prossimi numeri della rivista “Società italiana di Medicina Generale”.
A supporto delle aziende del settore, al fine di orientarle verso una corretta comunicazione degli integratori alimentari, sia rivolta al consumatore sia all’operatore sanitario, FederSalus ha sviluppato delle Linee Guida sulla regolamentazione della comunicazione commerciale e sull’aggiornamento scientifico sugli integratori alimentari. L’obiettivo delle linee guida, sviluppate per essere chiare e facilmente consultabili, è proprio di mettere ordine in un contesto regolatorio di difficile interpretazione, di fornire alle aziende riferimenti e criteri chiari per una condotta consapevole, etica e trasparente nella comunicazione a consumatori, medici e farmacisti, e si inseriscono nel percorso già iniziato da Federsalus nel 2015 con l’adesione IAP. Le Linee Guida sono suddivise in 5 sezioni: Principi Generali, Comunicazione Commerciale al consumatore; Comunicazione Commerciale agli Operatori sanitari; Siti web, comunicazione digitale e comunicati stampa; Segnalazioni a FederSalus.
Con la XIX Convention tenutasi a fine giugno, infine, Federsalus ha segnato l’inizio di una nuova fase del percorso che vele l’’integratore alimentare in un ruolo chiave per la prevenzione primaria. Questa nuova fase sarà caratterizzata da un approccio basato sul metodo scientifico e sul rigore dell’evidenza. In occasione della Convention infatti Federsalus ha avviato una discussione con tutti gli stakeholders finora coinvolti per definire la fase successiva del percorso, che prevedrà la raccolta sistematica di dati. L’obiettivo dell’Associazione è che questo nuovo approccio evidence based venga supportato dalle strutture della sanità pubblica e inserito all’interno di linee guida e protocolli sanitari.
           
 
 
 
 
 
Annulla