mar 4 novembre 2014 | Categoria: Noi per Voi

La normativa dei Botanicals entra nel Parlamento Europeo. EHPM e FederSalus incontrano le istituzioni a Bruxelles

EHPM in collaborazione con FederSalus e altre associazioni europee stanno organizzato il workshop “Regulating Botanicals: Creating a Genuine Internal Market that works for consumers & SMEs” in programma il prossimo 10 dicembre presso il Parlamento Europeo a Bruxelles, cui sono stati invitati a partecipare Parlamentari, Rappresentanti delle Commissioni UE, Autorità e Politici degli Stati Membri, rappresentanti del settore dell’Industria.

Illustri i nomi dei relatori, a partire da Marc Tarabella, Membro della Commissione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, Alban Maggiar, Chairman di EHPM, e l’Autorità belga Philippe Mortier. FederSalus è impegnata nel coinvolgimento delle autorità nazionali ed europee al fine di illustrare ai rappresentanti delle Istituzioni le ragioni dell’industria europea, ed in particolare quella italiana, sui temi esposti. A tal fine l’Associazione ha esteso l’invito al Presidente della Commissione ENVI Giovanni La Via dopo l’incontro avvenuto nelle scorse settimane a Bruxelles.

Sebbene le Autorità Europee stiamo disciplinando le indicazioni salutiste relative anche alle sostanze utilizzate negli integratori alimentari attraverso il  Regolamento n.1924 del 2006, i Botanicals risultano ancora oggi in “sospensione di giudizio” da parte della Commissione Europea, che ha richiesto nel 2012 a tutti gli Stati Membri di pronunciarsi in merito al mantenimento dell’attuale assetto normativo oppure alla sua revisione.

La prima opzione, lasciando invariati i criteri di applicazione del Regolamento 1924/06, si sostanzierebbe nella creazione di un registro delle indicazioni ammesse per gli integratori a base vegetale sulla base del criterio dell’evidence based medicine, traslato dal settore farmaceutico, mentre la seconda prevederebbe il riconoscimento della tradizione d’uso delle componenti vegetali contenute negli integratori (Option 2 del documento della Commissione “Discussion Paper on Health Claims on Botanicals used in Foods”).

Il workshop di Bruxelles sarà un’occasione di confronto con le istituzioni e le associazioni di settore di altri Paesi, sul ripensamento del quadro legislativo che dovrebbe disciplinare in modo opportuno gli estratti vegetali concordando sulla validità del criterio della tradizione d’uso, già citato nella Direttiva 2004/24/EC (che lo contempla per i medicinali a base di piante).

Daremo conto dei contenuti dell’incontro nelle prossime enews.

 

Annulla