ven 25 settembre 2020 | Categoria: Desk Internazionalizzazione

Riparte il settore fieristico in Italia anche grazie a SACE-SIMEST

Le imprese possono richiedere un prestito fino a 150 mila euro a tassi agevolati, per partecipare a fiere e mostre internazionali in Italia. È un effetto del decreto del Ministero degli Affari Esteri che permette a SIMEST, la società di Cassa Depositi e Prestiti, insieme a Sace, di sostenere l’internazionalizzazione delle imprese grazie a un ampliamento degli incentivi.
Il finanziamento propone condizioni particolarmente vantaggiose, tra cui:

  • il tasso agevolato SIMEST (attualmente lo 0,085%, pari al 10% del tasso di riferimento UE)
  • l’importo massimo finanziabile pari a Euro 150.000 per iniziativa
  • la copertura che può arrivare fino al 100% delle spese preventivate per area espositiva, logistica, promozionale e consulenze connesse alla partecipazione a fiere e mostre
  • la durata di 4 anni di cui il primo di preammortamento.

Inoltre:

  • la domanda di finanziamento, che deve riguardare una sola iniziativa, può essere ripetuta per altre, perché siano rispettati i limiti massimi di affidamento previsti
  • il finanziamento può essere attivato anche in abbinamento alle misure previste da Istituzioni locali (Regioni, CCIAA,…) per eventuali spese non contemplate da queste ultime ma rientranti invece nell’offerta SIMEST
  • la compilazione e presentazione della domanda avviene direttamente online, attraverso il portale SIMEST.
Annulla