Vitafoods Europe: soddisfazione delle aziende associate partecipanti alla collettiva ICE Agenzia – FederSalus

Condividi

L’esperienza della collettiva ICE Agenzia – FederSalus registra la soddisfazione delle aziende associate che hanno preso parte all’iniziativa, entusiaste per la ripartenza e per il ritorno in presenza in occasione di un evento internazionale di fondamentale importanza per il settore.

Ecco i feedback delle aziende associate protagoniste dell’Italian Pavilion.

Antonio Aitoro, Farmalabor

“Siamo presenti nella collettiva ICE Agenzia-FederSalus con Faberfarma. Grazie a questo evento gli operatori del settore trovano qui un’occasione di scambio nazionale e internazionale e quindi una buona opportunità di sviluppo del business o di potenziali progetti. In sintesi un’esperienza assolutamente positiva e fruttuosa per noi, anche grazie alla collaborazione di FederSalus e ICE Agenzia”.

Rita Paola Petrelli, KolinPharma

“Quest’anno è la prima volta per la nostra azienda al Vitafoods Europe. Sicuramente un’esperienza molto positiva. Abbiamo riscontrato ampio interesse da parte dei visitatori e da parte di alcuni distributori riuscendo ad avere contatti interessanti, si è manifestata inoltre una certa conoscenza dell’azienda e dei nostri prodotti. Siamo all’interno del Padiglione Italia. Un’ottima collaborazione con FederSalus, la nostra Associazione di riferimento che ci offre un’informativa precisa e costante e un’organizzazione che ci ha supportato nell’aprire le porte dell’azienda all’internazionalizzazioneinsieme ad ICE Agenzia. Il riscontro è particolarmente significativo e vediamo in questa esperienza la combinazione di vari elementi strategici che portano ad una view molto interessante e promettente”.

Alessandro Sorelli, Laerbium Pharma

“Finalmente di nuovo un evento in presenza dopo la pandemia. La collaborazione di ICE Agenzia e FederSalus ha permesso di partecipare anche la nostra azienda, di dimensioni più piccole, a questo evento. I contatti sono in linea con le aspettative, un po’ meno in termini numerici, ma comunque interlocutori in target. Dopo un anno e mezzo di stop è stato un modo per rincontrare tutta la filiera degli integratori alimentari: i colleghi produttori contoterzisti e di materie prime e avere tutto sommato una spinta in più, un’accelerazione dei rapporti commerciali, di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, guardando al futuro”.

Pietro Ceriani, Lemuria

“Per noi è stato un piacere aver partecipato a Vitafoods Europe in questa collettiva organizzata molto bene da ICE Agenzia e FederSalus. Ritengo che sia un’iniziativa molto importante soprattutto in questa fase particolare che tutti stiamo vivendo. Questa esperienza è servita soprattutto a far ripartire il mondo della nutraceutica. Ritengo che iniziative di questo tipo, condotte così bene, possano essere molto importanti. Grazie a ICE Agenzia e a FederSalus”.

Giovanni Lauretta, Medibase Oftalfarma

“Vitafoods Europe 2021 per noi è la prima esperienza di partecipazione a una fiera internazionale, realizzata grazie al supporto di FederSalus e di ICE Agenzia. Credo sia una delle prime fiere organizzate in presenza dopo l’emergenza COVID. L’esperienza, nonostante il contesto storico in cui si è svolta, è stata un’ottima occasione per la ripartenza delle aziende nel nostro settore, anche se forse mancavano dei player internazionali importanti. Contiamo di ripetere l’esperienza, sempre con l’aiuto di FederSalus e ICE Agenzia, partner importanti per la nostra attività”.

Daniela Lorenzi, Phyto Garda

“Bella iniziativa di ICE e FederSalus. Questa fiera ospita aziende italiane da tanto tempo, è il momento di fare un upgrade e portare dentro altre aziende anche più piccole, come è successo quest’anno, per consentire loro di farsi conoscere nel mondo. La fiera Vitafoods Europe di solito attrae visitatori da tutto il mondo, soprattutto dall’Asia e dai paesi arabi, quest’anno purtroppo sono mancati, ma sono certa che nell’edizione di maggio si riuscirà di nuovo ad avere la partecipazione di questi importanti buyer che apprezzano molto il prodotto italiano. Il prodotto italiano nel mondo viene vissuto con alte aspettative perché è conosciuto come un prodotto di altissima qualità. L’Italia è un Paese che piace”.

Francesco Citoni, Vitavi

“Vitavi è una nuova realtà nel mondo dell’integrazione alimentare e della nutraceutica. Siamo al terzo giorno di Vitafoods Europe, grazie ad ICE Agenzia e a FederSalus abbiamo avuto un’opportunità veramente utile e interessante per farci conoscere all’estero e anche raccogliere contatti per migliorare la nostra produzione e permetterci di raggiungere gli obiettivi ambiziosi che abbiamo. Si tratta per noi della prima esperienza in una fiera internazionale e siamo contentissimi di come è andata. Ci teniamo a restare in contatto con ICE Agenzia e FederSalus per tutte le iniziative interessanti che portano avanti”.

Altro da FederSalus